Come bloccare un iPhone rubato

By | 22 ottobre 2012


L’iPhone, a causa dell’elevato prezzo che trovi sul mercato, è uno dei prodotti maggiormente a rischio per quanto concerne i furti, visto che anche un oggetto del genere, vendendolo usato, consente di ricavare tanti soldi. Quando capitano queste cose, però, è possibile provare un’app chiamata Trova il mio iPhone che serve per rintracciare il tuo dispositivo ed usarlo dal computer in modo remoto.

Invece, se intendi sapere come bloccare un iPhone rubato, ecco la guida che ti indica come eseguire tutto questo, in maniera tale da rendere difficile il mestiere al ladro! Lo strumento che ti consente di fare ciò è iCloud, quindi esegui il login con i tuoi dati di accesso e vai su Trova il mio iPhone.

Nella finestra successiva, fai clic sul tuo dispositivo che trovi a sinistra nell’elenco fornito, così da permettere che venga localizzato dalla mappa. Poi, clicca sul tasto blu “i” che trovi vicino al nome del tuo dispositivo e scegli l’opzione chiamata Blocco remoto.

Ora, digita un numero composto da 4 cifre per proteggere il tuo iPhone (conviene che sia diverso dal PIN). Poi, clicca su Blocca ed il tuo cellulare verrà bloccato! Se, invece, avevi già impostato un codice di blocco, devi solamente cliccare sul pulsante Blocca iPhone.

Ti ricordo, infine, che se il cellulare non è connesso ad internet non si bloccherà immediatamente, bensì quando sarà disponibile una connessione. Inoltre, deve per forza aver attivato la funzione che si riferisce a Trova il mio iPhone.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *