Come calibrare la batteria del Mac

By | 5 dicembre 2014

calibrare batteria mac
Il tuo amato Mac non offre prestazioni elevate come una volta. Tra i vari problemi delle ultime settimane, hai notato che la batteria dura decisamente di meno rispetto al solito. Ma cosa succede al dispositivo? Beh, per quanto concerne la batteria, è necessario eseguire una calibrazione almeno una volta al mese. Se non hai idea di come si faccia, direi che sei proprio nel posto giusto. Ora lo scopriremo insieme!

Per calibrare la batteria del Mac bastano pochi e semplici accorgimenti. Il primo fra tutti è collegare l’alimentatore al Mac fino a quando la luce della batteria diventerà verde. Scollegare il Mac prima del dovuto non farà altro che peggiorare la situazione. La dinamica è identica ad i cellulari: una volta che lo hai messo sotto carica, devi lasciarlo arrivare fino al 100%!

Per calibrarlo al meglio, poi, devi farlo scaricare automaticamente (si deve spegnere da solo) e lasciarlo spento per circa cinque ore. Successivamente, collegalo all’alimentatore senza utilizzarlo ed attendi che la batteria arrivi al 100%. Come puoi notare, il funzionamento è uguale alla calibrazione dell’iPhone, dell’iPad e dell’iPod Touch. Se hai altri device Apple, puoi dedicare un giorno del mese a compiere la calibrazione su tutti!

Il modo migliore per calibrare il Mac è utilizzarlo la sera, in modo tale che si scarichi quando ormai è tardi. A questo punto, bisogna lasciarlo spento per le cinque ore successive (di notte, per l’appunto) e caricarlo la mattina seguente. In pochi passaggi potrai godere di una batteria nuova di zecca. Il tuo Mac te ne sarà grato a lungo. Buona fortuna!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *