Come cancellare cache Chrome

By | 11 settembre 2015

cancellare cache chrome
Google Chrome è il browser più veloce sul mercato. Il programma offerto da Big G è un’assoluta certezza per chiunque voglia navigare su internet con un’ottima velocità. Per riuscire ad aprire le pagine rapidamente, Chrome fa uso della memoria cache. Si tratta di un sistema che salva le immagini, gli script ed i testi dei siti visitati, così da aprirli più velocemente quando li visiti una seconda volta.

Ma cosa succede quando si creano degli errori nella memoria cache? Nulla di tragico, non temere. Fortunatamente, è possibile cancellare cache Chrome in pochi e semplici passaggi. La guida che andremo a vedere analizza le operazioni da compiere su tutte le versioni di Google Chrome, vale a dire quella per computer, per Mac, per cellulari e per tablet. Sei pronto ad iniziare?

Cancellare cache Chrome su PC e Mac

La prima cosa da fare è aprire il browser e cliccare sul pulsante Menu che trovi situato in alto a destra nella schermata. Seleziona la voce Altri strumenti dal menù che compare e scegli la voce Cancella dati di navigazione per entrare nella sezione che ti occorre per cancellare la cache di Chrome. Nella pagina seguente, metti il segno di spunta vicino a Immagini e file memorizzati nella cache, imposta Tutto dal menù Cancella i seguenti elementi da e premi su Cancella dati di navigazione.

Ovviamente è possibile personalizzare la rimozione della cache in base alle tue esigenze. Se non vuoi rimuoverla completamente, non devi far altro che selezionare una delle seguenti opzioni: ultima ora, ultimo giorno, ultima settimana oppure ultime quattro settimane. Da tale pagina puoi eliminare pure le password, la cronologia di navigazione, la cronologia di download, le licenze per i contenuti ed i cookie.

Cancellare cache Chrome su cellulari e tablet

Così come i computer, anche i cellulari ed i tablet richiedono la cancellazione della cache di Chrome di tanto in tanto. Se disponi di un dispositivo di casa Android, apri l’applicazione e pigia sul pulsante dei Menu. Apri le Impostazioni, clicca sulla voce Privacy, inserisci il segno di spunta vicino a “Cache” e fai clic su Cancella dati di navigazione per completare le operazioni.

Se invece hai un iPhone o un iPad, premi due volte sull’applicazione per aprirla ed entra nei Menu. Infine, scegli la voce Impostazioni e recati nella sezione inerente alla Privacy. Pigia su Svuota cache ed il gioco è fatto! Hai liberato la memoria di Chrome da innumerevoli errori che si erano formati col tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *