Come convertire ODS in XLS

By | 18 dicembre 2014

convertire ods
Un tuo collega di lavoro ti ha inviato dei fogli di calcolo su cui devi lavorare. Il problema è che, quando li hai aperti, hai notato che il formato era diverso rispetto al solito. Si tratta di una estensione a te sconosciuta chiamata ODS. Ma come si fa ad aprirla? E quali sono i programmi da utilizzare? Niente paura, prenditi un paio di minuti di pausa e leggi la guida che sto per proporti.

Il software che devi installare prende il nome di LibreOffice. Te ne ho parlato diverse volte in passato poiché si tratta di una suite nata per contrastare i formati chiusi di Microsoft. LibreOffice è disponibile per MS-Windows (XP, Vista, Seven), Linux 32 bit (rpm / deb), Linux 64 bit (rpm / deb), MacOS-X (x86 e ppc). Per eseguire il download, collegati nel sito web ufficiale al link Libreoffice.com!

Come puoi notare tu stesso, LibreOffice è disponibile per Windows, per Mac e per Linux. Pertanto seleziona il sistema operativo di cui fai uso e fai partire il download nel computer. Una volta che il download è giunto al termine, prosegui con l’installazione del programma cliccando sulla sua icona. Fai clic su Esegui, su Avanti, su Installa e su Fine.

Per convertire ODS in XLS non dovrai far altro che aprire il foglio di calcolo con LibreOffice, cliccare sul menù File situato in alto e scegliere la voce Salva con nome. Seleziona il formato Microsoft Excel 97/2000/XP/2003 (.xls) dal menù a tendina che compare e premi su Salva per salvare le modifiche effettuate al sistema. Un gioco da ragazzi, vero?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *