Come disabilitare il touchpad del portatile

By | 18 dicembre 2014

disabilitare touchpad
Da quando sono apparsi sul mercato i computer portatili, si è persa l’abitudine di utilizzare il mouse. Il motivo è molto semplice: il touchpad offre tutto ciò che si può fare col mouse, ma senza avere un oggetto in più tra i piedi. Il touchpad è integrato al portatile ed è formato da un’area dove far scorrere le dita (per muovere il cursore) e due pulsanti che corrispondono al tasto sinistro ed al tasto destro.

Se hai comprato da poco un portatile, probabilmente non sai ancora utilizzare il touchpad come si deve. Le prime settimane con questo nuovo strumento rischiano di durare il doppio, poiché per muovere il cursore in maniera pratica ci vuole un po’ di esperienza. Per tale motivo, ogni volta che devi fare qualcosa di importante al PC, colleghi il mouse e trascuri il touchpad.

Il problema è che, anche se non lo fai di proposito, urti spesso la zona del touchpad ed il cursore si muove a suo piacimento. Gran bel fastidio, non è vero? Non temere, oggi vedremo insieme come disabilitare il touchpad del portatile. Innanzitutto, esiste una combinazione di tasti che ti dà modo di disattivarlo in men che non si dica. La combinazione è FN + F7. I tasti vanno premuti una singola volta.

Fatto questo, apparirà una piccola immagine sullo schermo di un touchpad sbarrato. Questo vuol dire che il touchpad non è più attivo! Se la combinazione non funziona, devi usare quest’altra strategia: apri Computer, clicca su Gestione, entra nella Gestione periferiche, fai clic sul simbolo + vicino al Mouse e altri dispositivi di puntamento e seleziona Disinstalla. Premi su OK per confermare ed il gioco è fatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *