Come pubblicare un’applicazione su Google Play Store

By | 29 ottobre 2014

pubblicare app play
Avere uno smartphone non significa solamente utilizzarlo per chiamare e per ricevere messaggi. Chi possiede un cellulare di alta fascia, lo compra soprattutto per la vasta quantità di applicazioni che è possibile installare su di esso. Ma se invece, al posto di essere un utente, volessi diventare uno sviluppatore e creare un’app tutta tua? No problem, oggi vedremo come si fa a pubblicare un’applicazione su Google Play Store, il market di casa Google.

Ovviamente per essere inserito nel market di Google è necessario rispettare dei requisiti. Cosa vuol dire questo? Che il file apk non deve essere superiore ad i 50 MB, deve avere almeno due screenshot dell’applicazione (come ad esempio la schermata iniziale), l’icona dell’app deve essere in alta definizione. Per quanto riguarda le opzioni superflue, non è necessario inserire un’immagine o un video promozionale.

Quando invierai l’applicazione a Google, la esamineranno per poi pubblicarla nel giro di 12 ore al massimo. Comunque, ti verrà inviata un’email al tuo indirizzo di posta elettronica nel momento in cui l’app verrà esaminata o pubblicata (oppure scartata, può accadere anche questo). Ricorda che dovrai effettuare un pagamento di 25 dollari accedendo alla Console degli Sviluppatori con il tuo account di Google.

Il pagamento avviene con una carta di credito, altrimenti puoi pure effettuarlo con altri metodi di pagamento a tua scelta. Se decidi di pubblicare l’app a pagamento, devi fornire i tuoi dati personali ed impostare il tuo account come “commerciale”. A questo punto, entra nella console e fai clic su Aggiungi nuova applicazione, inserisci il nome del file ed il gioco è fatto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *