Come resettare Samsung Galaxy S

By | 9 dicembre 2014

resettare galaxy s
Hai un Samsung Galaxy S ed hai notato che, nelle ultime settimane, le sue prestazioni sono calate in modo verticale? Per rimediare velocemente a questo problema, ti consiglio di leggere il seguente articolo in cui ti spiegherò come resettarlo. In tale maniera, riuscirai a riportarlo allo stato di fabbrica, eliminando le foto, i video, le applicazioni, i messaggi e così via.

Tieni presente che con l’hard reset si cancelleranno tutti i file presenti nel tuo cellulare. Per questa ragione, ti consiglio di eseguire il backup dei file più importanti, così da averli sotto mano per ripristinarli in fretta. Detto questo, è ora di passare dalle parole ad i fatti. Apri le Impostazioni del tuo cellulare, fai clic sulla sezione Privacy e scegli la voce Ripristino dati di fabbrica dal menù che compare.

Dopo aver premuto su questo pulsante, il dispositivo di casa Android si spegne e si riaccende in automatico. A questo punto, entrerà nella modalità recovery di Android per effettuare il reset. C’è anche un altro metodo per resettare Samsung Galaxy S e consiste nella pressione di vari pulsanti. I tasti in questione sono Volume Su, Home (il tasto in basso) e Power (il tasto in alto).

Tienili premuti per circa tre secondi e rilascia il tasto Power, mentre continui a premere gli altri due. Uscirà un’altra scheda in cui devi muoverti usando il tasto Su o il tasto Giù del volume. Posizionati sulla voce Wipe Data / Factory Reset e premi sul tasto Home per confermare. Fai clic su Yes – delete all user data e riporta il device allo stato di fabbrica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *