Come usare OneDrive

By | 24 gennaio 2015

come usare onedrive
Hai mai sentito parlare di SkyDrive? Si trattava di un servizio di cloud storage in cui potevi archiviare i tuoi dati su internet. In tal modo, ovunque ti trovassi, avevi la possibilità di aprire quei dati e visualizzarli senza problemi. Da qualche tempo il sito in questione ha modificato il suo nome, infatti ora si chiama OneDrive. Oggi andremo a scoprire come funziona, sei pronto?

Il primo passo consiste nel creare un account su Live. Se non ne possiedi uno, collegati su Hotmail.com e fai clic su Non hai ancora un account Microsoft? Iscriviti ora situato in basso alla schermata. A questo punto, compila il modulo che ti viene proposto digitando il tuo nome, il cognome, la data di nascita, il luogo di nascita, il nome utente, l’indirizzo email e la password.

Dopo aver terminato la registrazione, verrai trascinato nella schermata iniziale del tuo account di posta elettronica. Clicca su Apri cartella OneDrive e seleziona dal menù a tendina OneDrive. Fai clic sul link Scarica Apps di OneDrive (in basso a sinistra) e scegli il dispositivo che stai usando. OneDrive è disponibile per svariati device come Mac OS X, Windows 7, Windows 8, Windows Vista etc.

Come puoi notare, è possibile scaricare OneDrive pure sui dispositivi mobili. Così facendo, sarai in grado di accedere ad i contenuti archiviati su internet pure mentre non ti trovi davanti ad un computer. Detto questo, fai clic su Scarica l’app Desktop per eseguire il download dell’applicazione ufficiale per desktop. Fai partire l’installazione e segui la procedura guidata che ti viene indicata.

Premi su Comincia e compila l’altro modulo inserendo i tuoi dati dell’account Microsoft. Pigia su Avanti e lascia che l’installazione giunga al termine. Vedrai apparire la cartella dell’hard disk cloud. Non c’è bisogno che tale cartella venga nascosta, infatti si potrà accedere a quei contenuti esclusivamente via web. Infine, premi su Fatto per concludere il tutto.

Da ora in poi, potrai condividere ciò che ti pare e piace su OneDrive. I file possono essere modificati inserendo l’opzione di sola lettura, puoi consentire ad i motori di ricerca di indirizzare i contenuti, puoi permettere la lettura e la scrittura, puoi accorciare i link per gestirli al meglio e così via. Insomma, è davvero un gioco da ragazzi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *