Risparmiare energia del cellulare

By | 21 ottobre 2014

risparmiare energia cellulare
Il cellulare è diventato un oggetto della vita quotidiana di ognuno di noi. Anche coloro che, durante i primi anni di lancio dei cellulari non ne vedevano l’utilità, ora si ritrovano ad utilizzare il proprio smartphone per ore ed ore. Per non parlare dei più giovani che, oltre alle classiche chiamate e messaggi, lo usano per navigare su internet, per giocare con le principali app del momento, per chattare con gli amici e così via.

I cellulari possono fare praticamente qualsiasi cosa oggi come oggi. L’unico problema rappresentato da questi dispositivi è che, a furia di utilizzarlo, la batteria si scarica in men che non si dica. Quindi, siamo pressoché costretti a caricarlo una, due o addirittura tre volte al giorno. Un gran bel problema per coloro che non si trovano a casa e non possono farlo, non è vero?

La prima regola che devi tenere a mente può apparire banale, ma in molti non la applicano: devi spegnere il cellulare di notte! In questo modo, il dispositivo potrà risparmiarsi circa otto ore, risparmiando notevole batteria rispetto al solito. La maggior parte dei cellulari si accende in automatico se imposti una sveglia, per cui non dovresti avere problemi di questo genere.

Un altro requisito fondamentale è quello di eseguire un ciclo di ricarica completo. In cosa consiste? In poche parole, una volta al mese dovrai far scaricare completamente il cellulare per poi ricaricarlo fino al 100%. Tutto questo, però, senza utilizzarlo. Infine, attiva la modalità Uso in aereo quando non lo usi (a pranzo, a cena, a scuola, a lavoro etc) ed abbassa la luminosità, evitando di attivare la luminosità automatica (spreca troppa batteria).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *